Giraglia 2017, Momo prima in “tempo reale”, sua la “line honours” – I più bravi scelgono METEOWIND!

 I più bravi scelgono METEOWIND!

Maxi 72 MOMO  training in Palma, March 13th 2015, ©jesusrenedo                              

Genova – Con un match race da altre altezze, il duello tra “Momo” e “Caol Ila” ha caratterizzato l’arrivo a Genova della sessantacinquesima edizione della Giraglia Rolex Cup di vela, partita da Saint-Tropez e passata attraverso lo scoglio corso della Giraglia. È stata una lunga traversata sul mare piatto, con le correnti a un solo nodo nord e una timida arietta sulle vele. Vedere le due “maxi” sfidarsi metro per metro, trovare sempre le stesse rotte, arrivare a superarsi più volte sfiorando gli scafi, lungo tutte le 243 miglia è stato un vero spettacolo. Ore 21:39, quando Momo ha tagliato la linea d’arrivo con un tempo di 32:52:04, sua la “line honours” della Giraglia 2017 - “Caol Ila” – separato da meno di 10 minuti.

Le condizioni meteo di venti leggeri non hanno messo a dura prova solo i tattici e gli equipaggi ma anche i meteorologi che dovevano fornire informazioni dettagliate ai “navigatori” e ai “tattici” in barca.

METEOWIND ha elaborato i dati in modo continuativo così da avere previsioni aggiornate ad alta griglia di risoluzione prima della partenza per fornire info dettagliate all’equipaggio, in particolare allo stratega Michele Ivaldi e al navigatore Francesco Mongelli.

 Il grosso della flotta è rimasta ferma a poche miglia da Genova, prigioniera di un mare liscio, placido e come uno specchio. Ottimo spettacolo per i fotografi, un po’ meno per i regatanti cui il traguardo  è apparso, probabilmente, come una linea dispettosa che si allontanava sempre più.

‘Per noi è stata una regata molto interessante – racconta Michele Ivaldi, stratega, timoniere e anima di Momo – poche le sorprese meteo grazie alle precise analisi di Francesco Mongelli che si è confermato uno dei migliori ‘navigatori’ italiani. Caol Ila sempre velocissima e insidiosa non ci ha concesso il minimo sollievo, ma alla fine ce l’abbiamo fatta. Un vero piacere arrivare primi in reale, soprattutto perché sono alla mia prima Giraglia!’

A bordo di Momo, un piccolo dream team tutto italiano: oltre a Mongelli e Ivaldi, anche il prodiere Matteo Auguadro e Cristian Griggio. Per maggiori infromazioni sulla classifica finale cliccate qui classifica

 

Dal 3 al 8 luglio 2017 nuova sfida per Momo che sarà impegnato a Corfù in Grecia per la  “Corfù Challenge” che vedrà impegnata la flotta di Maxi72 in regate costiere e bastoni di fronte alla costa greca.

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

UA-65515340-1